I servizi offerti

Lo Studio Associato è in grado di assistere l’impresa in tutti gli aspetti che attengono alla sua gestione ed alla sua vita.

L’applicazione della scissione dei pagamenti (Split Payment) dal 01.07.2017.

L’art. 1 del D.L. 24 aprile 2017, n. 50,
convertito, con modificazioni, dalla legge 21 giugno 2017, n. 96 (c.d. “Manovra
correttiva”) ha modificato, a decorrere dalla data del 01.07.2017, l’ambito

Provvedimento dell’Agenzia delle Entrate n. 42414 del 01.03.2017

in

Superammortamento e Iperammortamento

In data 7 dicembre 2016 il Senato ha definitivamente licenziato la Legge di Bilancio 2017 che contiene importanti agevolazioni fiscali a favore delle imprese che effettuano investimenti in beni strumentali nuovi.

Alleghiamo pertanto una circolare informativa relativa al Superammortamento e all'Iperammortamento.  

Rottamazione cartelle Equitalia (Art.6, DL n.193/2016)

Nell’ambito del Decreto Legge c.d. “Collegato alla Finanziaria

Riammissione alla rateizzazione di Equitalia

Equitalia rende nota un’interessante opportunità per i decaduti dal beneficio della rateizzazione entro il 30 giugno 2016:
possibile chiedere una nuova dilazione delle somme non ancora versate
senza avere l’obbligo di pagare integralmente le rate scadute all’atto
della domanda.

Proroga versamenti

Con Comunicato stampa n. 107 del 14/06/2016, pubblicato sul sito web www.mef.gov.it,
il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha reso ufficiale lo slittamento dal
16 giugno al 6 luglio 2016, del termine per effettuare i versamenti derivanti
dalla dichiarazione dei redditi, dalla dichiarazione Irap e dalla dichiarazione

Le principali caratteristiche del Rent To Buy

Il contratto rent to buy è quella particolare forma di contratto, nata
dalla prassi e disciplinata dal Decreto "Sblocca Italia", nella quale, a
fronte dell’immediato godimento ed utilizzazione di qualsiasi bene
immobile da parte del conduttore, quest’ultimo si obbliga a pagare un

IMU RIDOTTA SU IMMOBILI IN COMODATO

La Finanziaria 2016 ha rivisto l’agevolazione IMU per gli immobili concessi in comodato ad un parente in linea retta di primo grado (genitori – figli).

Tale agevolazione, tra l’altro, non è più subordinata al regolamento comunale.

L’agevolazione consiste nella riduzione del 50% della base imponibile IMU ed è applicabile a condizione che:

Imbullonati non più soggetti a Imu

Condividi contenuti