I servizi offerti

Lo Studio Associato è in grado di assistere l’impresa in tutti gli aspetti che attengono alla sua gestione ed alla sua vita.

Proroga versamenti

Con Comunicato stampa n. 107 del 14/06/2016, pubblicato sul sito web www.mef.gov.it,
il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha reso ufficiale lo slittamento dal
16 giugno al 6 luglio 2016, del termine per effettuare i versamenti derivanti
dalla dichiarazione dei redditi, dalla dichiarazione Irap e dalla dichiarazione

Le principali caratteristiche del Rent To Buy

Il contratto rent to buy è quella particolare forma di contratto, nata
dalla prassi e disciplinata dal Decreto "Sblocca Italia", nella quale, a
fronte dell’immediato godimento ed utilizzazione di qualsiasi bene
immobile da parte del conduttore, quest’ultimo si obbliga a pagare un

IMU RIDOTTA SU IMMOBILI IN COMODATO

La Finanziaria 2016 ha rivisto l’agevolazione IMU per gli immobili concessi in comodato ad un parente in linea retta di primo grado (genitori – figli).

Tale agevolazione, tra l’altro, non è più subordinata al regolamento comunale.

L’agevolazione consiste nella riduzione del 50% della base imponibile IMU ed è applicabile a condizione che:

Imbullonati non più soggetti a Imu

Bollo auto senza sanzioni

Regione Lombardia in seguito alla entrata in vigore della Legge
Regionale n.20 dell’ 8 luglio 2015, ha avviato la campagna di
definizione agevolata delle posizioni irregolari relative alla tassa
automobilistica.

Tutti i contribuenti interessati possono regolarizzare le posizioni debitorie relative ai propri veicoli tramite

Equitalia: Nuove modalità di rateizzazione delle cartelle

AGENZIA ENTRATE/EQUITALIA: nuove rateazioni dei debiti

IVA al 10% sugli interventi di manutenzione

Recentemente l’Agenzia delle Entrate è intervenuta con la Risoluzione n. 25/E nella quale ha analizzato il calcolo relativo al valore dei beni significativi, rilevante ai fini dell’applicazione dell’aliquota IVA agevolata al 10%, nel caso in cui i

Cessione Energia Elettrica

La presente per informare che, a decorrere dal 1° gennaio 2015, le fatture emesse nei confronti del GSE per cessione energia elettrica e certificati inerenti l'energia elettrica dovranno essere assoffettate al regime di "reverse charge" rivestendo il GSE la quilifica di cui all'art. 7 bis del DPR n. 633/72.

Condividi contenuti